Vi parlo di .. Quiche al salmone

20131229-151910.jpg

sulla mia tavola della vigilia non poteva e non potrà mancare (vi anticipo qui le ricette dell’ultimo giorno dell’anno) la melagrana.

il colore, il succo, il modo in cui si apre e si sgrana, tutto mi piace di questo frutto porta fortuna.

e a chi non serve mai un pizzico di good luck?

dunque iniziamo con una quiche semplice semplice e profumatissima.

ho lasciato marinare il salmone in una terrina lunga quanto basta con una cremina di melagrana fatta di chicchi di un mezzo frutto.

usate per queste piccole prelibatezze sempre il minipimer ad immersione, lascia tutto il gusto la freschezza ed il colore naturale del frutto.

aggiungete sul salmone che sta marinando qualche chicco di pepe rosa

in una ciotola amalgamate 2 uova freschissime con 250 grammi di formaggio spalmabile e 130 grammi di chevre grattuggiato.

salate

pepate

appena il salmone cambia colore potete aggiungerlo al composto e versare il tutto in una teglia precedentemente foderata con carta da forno e su cui avrete adagiato la pasta sfoglia abbastanza sottile e ben crostata.

ricoprite il tutto con delle fettine di chevre.

chiudete i bordi della pasta sfoglia.

infornate un 40 minuti a 240 gradi in forno ventilato.

decorate a fine cottura prima di servire tiepida, con chicchi di melagrana

la tavola della vigilia


1525146_10202275078710334_981242827_n

ho pensato tante volte ad una tovaglia all altezza ma senza fronzoli, senza dorature sui bordi, senza ricamini o robe da anni 80.

alla fine la mia tovaglia era ieri sera una tovaglia dilino bianco, ai bordi era ricamato un ramo infinito di piccolissimi delicati fiorellini rossastri quasi rossi..

mi sono fermata nella mattina in cartoleria e ho fatto incetta di stelline dorate, polvere di stelle, candele piccole medie grandi tassativamente bianche, pigne piccole e leggermente dorate, campanellini degli angeli portafortuna dorati, satinati, leggermente dorati.
i barattoli di vetro li trovate nei supermercati, di ogni misura per conserve e altro.
piatti bianchi con bordino dorato, bicchieri di cristallo di ogni misura e formato.
sottopiatti in legno chiarissimo un po vintage.
ogni bottiglia, dell acqua, dei vini e dell’olio aveva il loro campanellino dorato.
ho acceso tutte le candele e la magia è stata assoluta.
ed io sono la donna più felice del mondo.

1011545_10202274174287724_1992948607_n