Frittelle di castagne #diCucinainCucina

20131103-145458.jpg

questa ricetta semplice e pre natalizia richiede pochissimo tempo ed è alla portata di tutte noi donne dai mille impegni.

gustatevela in un pomeriggio di giochi possibilmente in compagnia di bimbi e comunque sia, attorno ad una tavola imbandita di ricordi, chiacchiere, giochi (io adoro quelli in scatola) e alla fine accordate sempre un buon caffè caldo.

amaro, ovviamente!

in una ciotola dunque, versate a fontana 300 gr di farina di castagne e pian piano mescolatela con 5 dl di acqua a temperatura ambiente.

la variante vuole che in un pentolino di acqua tiepida inumidiate dell’uvetta passa, bastano 50 gr.

mescolate l’uvetta al composto che verrà anche un pò grumoso ma abbastanza fluido. non prenderà dunque la consistenza di una pastella solita!

ora in un pentolino antiaderente tipo un padellone o un piccolo pentolino da uovo, fate scaldare abbondante olio extravergine di oliva e versate di volta in volta con un cucchiaione, delle cucchiaiate (1 e mezza per parte) e lasciate friggere da un lato e dall’altro finchè non risulta un colore dorato per ambo i lati.

prelevate con una paletta bucata e poggiate su carta assorbente.

poi passate in una teglia di zucchero su le due parti.

mangiate le frittelle quando sono ancora calde!

se poi vorrete provare la ricetta base, non usate l’uvetta passita.

qui un bel vino dolce non guasta mai! sceglietene uno di vostro gradimento.

buon pomeriggio di coccole.

QUESTO POST PARTECIPA ALLA STAFFETTA #DICUCINAINCUCINA che si tiene ogni 20 del mese.

questo mese l’ingrediente erano LE CASTAGNE.

questo l’elenco dei partecipanti:

Elenco partecipanti:

1. 5per15 – http://www.5per15.com

2. MammaMoglieDonna http://mammamogliedonna.it/

3. Vaniglia e Cioccolato – http://www.ilcaffedellemamme.it/vanigliaecioccolato

4. Pepper’s Matter: http://peppersmatter.wordpress.com

5. Burro e rosso d’uovo – www.burroerossoduovo.wordpress.com

6. mamma di ludovica – www.mammadiludovica.com

7. Cristina – http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/

8. Simona –http://blog.giallozafferano.it/cuordinutella/

9. Norma – http://voglioilmondoacolori.blogspot.it

10. Daria – http://www.goccedaria.it/

 

Mele stregate

20130906-235451.jpg

passata la festa delle zucche, mi piace ricordare solo ora una tra le tante varianti della famosa mela stregata.

forse perchè sin da piccola la mela stregata la trovavo sulle bancarelline di piazza Navona ai primi di dicembre durante i miei lunghissimi soggiorni a Roma.

la città della mia infanzia, di tanti miei ricordi, dell’Università, dei miei anni fuori casa, la città dove il mio amore ha vissuto anche lui per un decennio dall’infanzia alla maturità e dove abbiamo trascorso il nostro primo we da fidanzatini novelli.

la città del lavoro e delle trasferte, dei mille aerei presi.

la mia città.

eccovi allora un ricordo oltre che una ricetta.

per 4 mele non troppo grandi, sceglietele rotonde abbastanza e che entrino in una mano proprio come la strega di Biancaneve, vi serviranno 500 gr di zucchero a velo, 2 gocce appena di aceto di mele e 50 gr di cocco grattugiato.

mettete quindi in una casseruola a bollire 2,5 dl di acuqa con lo zucchero a velo e l’aceto. fate bollire moderando poi la fiamma, fino ad ottenere un composto marrone. in una piccola ciotola versate il cocco ed eliminate il picciolo dalla mela.

infilzate le mele conun bastoncino di legno o comunque duro abbastanza.

ora una per volta immergete le mele nel composto zuccherino e poi nel cocco.

fatele raffreddare su un foglio di carta da forno.

ps una volta grande, quando conobbi i figli del mio attuale compagno nonchè papà della mia Ludovica, ho comprato per anni le mele stregate per la loro calza della Befana..

buon anticipo di Natale a tutti